I benefici principali di fare una vacanza alle isole

I benefici principali di fare una vacanza alle isole

Viaggiare solleva sempre lo spirito ed è per questo che scappare dagli ambienti urbani per rilassarsi in tutta tranquillità è un vero e proprio toccasana per l’anima. Scegliere una destinazione che unisca il mare, gli spettacoli naturali della Terra e il divertimento non può mai rappresentare una scelta sbagliata e quali posti in Italia non sono cornice di tutto ciò se non le isole? Ricchi nella flora e nella fauna, questi luoghi sono oasi senza tempo dove ogni vacanza si trasforma in teneri ricordi.

Capri, ischia, Elba, Panarea e Caprara sono solo alcune delle isole che celebrano la villeggiatura all’italiana e che sono complici nel creare esperienze di vacanza e di svago memorabili, adatti per giunta sia ai più piccoli che ai più grandi.

Perché scegliere le isole per la propria vacanza estiva

Optare per una vacanza che sia all’insegna del relax non è sbagliato, ma anzi rappresenta una scelta quasi obbligatoria a seguito degli ultimi periodi vissuti. Potersi sdraiare in riva a mare, infatti, è una gioia inestimabile se accompagnata dall’esigenza di riscoprire un rapporto familiare o intimo con qualcuno, ma nonostante le isole siano circondate dall’acqua e sia dunque scontato pensare al mare come la loro unica risorsa, tutto ciò non può essere errato in quanto questi luoghi hanno da offrire ben molto altro ai loro visitatori.

Ricche di storia e posti connotati da passati lontani e capaci di far nascere in chi li visita una nostalgia inestimabile, le isole sono molto più di una meta dove passare le proprie giornate in riva al mare. Abitate da popolazioni autoctone che tramandano tradizioni e culture, difatti, queste destinazioni sono in grado di regalare un’esperienza di vacanza complessiva e non solo orientata al divertimento:

  • Le isole Eolie, ad esempio, regalano a chi le sceglie un’esperienza ibrida che accumuna la bruta forza dell’azione vulcanica alla scoperta della natura grazie ai paesaggi mozzafiato che ospitano e ai luoghi migliori in cui fare snorkeling e immersioni;
  • Ischia, Capri e Procida, invece, sono rappresentative dell’artigianato grazie ai centri storici variegati da piccole botteghe e vicoli antichi o luoghi da visitare come castelli, giardini grotte e cattedrali e gli imperdibili faraglioni;
  • Le isole Tremiti sono un luogo immancabili per chi è amante dell’avventura e dove è possibile scovare persino dei relitti di navi sommerse;
  • L’arcipelago Toscano, il quale è da sempre stato onorato in miti e leggende cela tra le sue varie isole dei luoghi in cui fare trekking e risiedere in posti incontaminati dall’uomo, perfetto per chi vuole immergersi nella natura.

Quale periodo scegliere per godersi al massimo la propria vacanza alle isole

I benefici ricavati dal fare una vacanza nelle isole italiane sono dunque tanti, ma è pur vero che scegliere il momento giusto per recarsi presso questi luoghi onirici è altrettanto importante. Luglio e agosto rappresentano il momento clou trattandosi anche dei mesi in cui molti italiani prendono le ferie lavorative: se si è amanti della festa e dello stare insieme, questi due mesi sono i più adatti. Occhio ai traghetti: prenotarli in anticipo è la soluzione indispensabile ove possibile, soprattutto se la propria meta rientra tra Ischia, Capri, isola d’Elba o Panarea.

Nel caso in cui, invece, il proprio desiderio sia quello di godersi le isole in tranquillità, optare per mesi come giugno e settembre è la scelta più adatta. Nel Sud Italia, infatti, il settembre tende ad essere molto mite e permissivo nel lasciare i turisti godere ancora del mare: non è un mistero che lo stesso venga frequentato dalle popolazioni del luogo fino a tardo ottobre.

In conclusione, in ogni caso, è doveroso fare un appunto: visitare un’isola in mesi non convenzionali non è sempre sinonimo di tranquillità; ovviamente i flussi turistici diminuiscono, ma non per questo sarà possibile godere del luogo in solitaria. Località come Ischia, Vulcano, Sardara e Fordongianus, infatti, ospitano centri termali molto noti in cui riscaldarsi dai primi freddi sarà sempre possibile.