Miniguida all'acquisto e manutenzione dei pennelli trucco

Miniguida all’acquisto e manutenzione dei pennelli trucco

0 Flares 0 Flares ×

I pennelli da trucco sono diventati un elemento necessario nella collezione di accessori beauty di ogni appassionata di bellezza. In commercio esistono centinaia di pennelli a seconda dell’utilizzo, del tipo di setole e della fascia di prezzo. Sui pennelli da trucco non si finisce mai di imparare. In questo articolo articolo vedremo come sceglierli e far si che durino a lungo.

L’ideale quando vi avvicinate al mondo dei pennelli trucco è comprare un intero set di pennelli. Questi set contengono tutti i pennelli base che vi permettono di cominciare a prendere confidenza con questi strumenti. Se poi desiderate qualche pennello particolarmente specifico, potete sempre acquistarlo singolarmente.



Se acquistate online fate sempre attenzione alle recensioni degli altri utenti, poiché vi permettono di evitare brutte sorprese sopratutto sulla qualità dei materiali.

I vostri pennelli andremmo lavati almeno una volta a settimana e quelli per la base trucco anche più frequentemente soprattutto in presenza di acne o fondotinta molto corposi. Per la pulizia dei pennelli da trucco potete utilizzare gli appositi detergenti o spray (che tuttavia possono avere un certo costo) oppure potete lavarli con del comune sapone di Marsiglia o con uno shampoo neutro per bambini.

Altrettanto importante è la fase dell’asciugatura. Dopo aver lavato il pennello rimuovere l’eccesso d’acqua con un vecchio asciugamano e lasciare i pennelli ad asciugare all’aria. In questa fase è importante che i pennelli non siano posti in verticale con la punta verso l’alto. Questo perchè l’acqua presente nelle setole finirebbe per filtrare nella ghiera del pennello finendo per sciogliere la colla che tiene ad uno le singole setole che quindi si staccherebbero. La soluzione migliore sarebbe fare asciugare i pennelli a testa in giù ed evitare assolutamente il phon.

Per quanto riguarda come riporre i vostri pennelli, l’importante è non riporli mai a testa in giù, ovvero appoggiati sulle setole. Una soluzione creativa e fai da te per tenere in ordine i vostri pennelli, è quella di riporli in un vecchio barattolo di marmellata riempito per metà di chicchi di caffè. Questo vi permetterà sia di tenere i pennelli perfettamente verticali, sia di creare un simpatico profumatore per il bagno.

Un’altra valida opzione per riporre i propri pennelli, qualora non ne abbiate a decine, è tenerli direttamente nel brush roll in cui magari li avete acquistati. Molti set di pennelli infatti vengono venduti direttamente in un comodo astuccio in pelle, che risulta molto comodo anche in viaggio.



0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *